Entrecôte: cos’è e come riconoscerla
Pubblicato il: 9giugno2017

Entrecôte: cos’è e come riconoscerla

L’entrecôte è uno dei tagli di carne bovina preferito per gli amanti della carne. Nessuno può resistere ad una succulenta costata di entrecôte, vero?

Il taglio

L’entrecôte è un taglio di carne bovina che si ricava dalle due coste dell’animale, in italiano fracosta. È collocato tra una costola e l’altra (lo scamone e le coste della croce) del bovino adulto, disossato e pulito di tutte le parti esterne e del grasso di  copertura. Può essere di spessore variabile e si presta a numerose preparazioni differenti. È un taglio che di solito è molto tenero e saporito e non necessita di lunghe cotture e, soprattutto in Francia, viene accompagnato da salse di vario tipo. È una parte molto pregiata del bovino, morbida e con pochissimo grasso. Serve molta maestria per cucinare l’entrecôte alla perfezione (magari con un’irresistibile crosticina leggera in superficie) evitando il rischio di indurirla.
La migliore razza bovina per l’entrecôte è sicuramente l’Angus, un animale originario della Scozia senza corna e con il pelo corto. In base al colore del pelo si ha l’Angus nero o rosso; se non è specificato si tratta sempre della specie nera.

Nel mondo anglosassone, è conosciuta come New York Strip, Club Steak, Kansas City Strip, Delmonico Step.

Vieni a provare l’entrecote da Le Beef Bisteccheria, il tuo ristorante a Rutigliano, in Via Noicattaro.

Scopri il nostro menù e prenota!

 

Condividi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare i seguenti attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>